Cboe collabora con una società di software per lanciare indici di criptovaluta

Nel tentativo di rendere i prezzi delle criptovalute più disponibili al pubblico, fornitore leader di soluzioni di trading Cboe Global Markets è impostato per integrarsi indici crittografici nel suo sistema entro il secondo trimestre del 2021. La società ha reso noto di aver stipulato un associazione con CoinRoutes, che gli consentirebbe di condividere dati su indici crittografici, dati storici e tick in tempo reale su asset crittografici.

Cboe può ora utilizzare il feed di dati RealPrice

CoinRoutes, una delle principali società di software di New York, dispone di una serie di strumenti di trading algoritmico che utilizza per misurare asset digitali, derivati ​​e forex. L’azienda ha anche un prodotto innovativo chiamato feed di dati RealPrice che è un marchio registrato ed esclusivo per loro. Questo strumento integra immediatamente il costo reale del trading di risorse digitali specifiche.

Secondo la partnership, Cboe ha ora il diritto di utilizzare il feed di dati RealPrice per fornire un indice crittografico su misura per la sua base di clienti.

Catherine Clay, il vicepresidente senior di Cboe, ha affermato che la partnership con CoinRoutes:

„… portare trasparenza alla classe di asset e ai suoi modelli di mercato utilizzando i dati di RealPrice per creare potenzialmente indici e strumenti che aiutano i clienti a comprendere meglio le criptovalute e incoraggiano la loro partecipazione a un mercato nascente.“

La partnership di Cboe può stimolare la prossima generazione di soluzioni indicizzate

Il capo degli indici globali di Cboe Global Markets, Bruce Traan, ha affermato che la partnership tra le due istituzioni ha il potenziale per inaugurare una nuova serie di soluzioni indicizzate che aiuterebbero gli utenti a prendere decisioni di trading migliori. Ha aggiunto che lo strumento di CoinRoute fornisce i dati necessari per l’azienda a causa della sua sensibilità alle commissioni e alle dimensioni.

Michael Holstein, Chief Revenue Officer di CoinRoutes, ha confermato il punto di vista di Bruce affermando che gli indici ponderati esistenti non prendono in considerazione fattori come le commissioni o la liquidità disponibile sulle piattaforme di criptovaluta. Ciò, quindi, non fornisce un’immagine fedele dell’acquisto o della vendita di un asset crittografico.

Clay aveva detto che per ora Cboe fornirà dati solo per „una manciata“ di criptovalute ad alta capitalizzazione poiché l’implementazione arriverà in tre fasi.

„Immagino che nel secondo trimestre inizierai a vedere gli indici effettivi provenire da questi dati attraverso il nostro team di indicizzazione globale Cboe.“

All’inizio di questo mese, anche l’S & P Dow Jones aveva annunciato che lanceranno un indice crittografico nel 2021.